La sesta prova

"La sesta prova" di Laurence Cossè (autrice tra gli altri anche de "La libreria del buon romanzo") è un libro surreale che ipotizza in modo assai divertente ed ironico come la prova razionale dell'esistenza di Dio possa sconvolgere il mondo e di come i Governi e la Chiesa stessa ne possano essere terribilmente spaventati fino ad osteggiarla e nasconderla.

Ovviamente, essendo un romanzo e non certo un saggio di teologia, questa "prova" non viene mai esplicitata ma resta sempre presente ed è il fulcro di tutta la storia. Tutti coloro che la leggono ne sono immediatamente convinti e cambiano atteggiamento nei confronti di loro stessi, degli altri e della vita.

Non fatevi spaventare però da questo tema altissimo del libro. il racconto, dopo una partenza un po' incerta, scorre veloce e diventa assai divertente.

Da un lato quelli che hanno letto il documento, dall'altro quelli che non lo hanno letto. Da tutte e due le parti: teologi, prelati di vario genere, politici e gente comune. E' sostanzialmente questa la divisione e la contrapposizione che si crea e che la Cossè mette in evidenza.

Il teologo che riceve la lettera che presenta la prova razionale si confida con un altro teologo, insieme si confidano con il padre superiore della congregazione che istituisce una commissione riservata per giudicare la prova (ma non la legge), e si confida con un altro prelato che si confida con la sorella che si confida con il marito che si confida con il primo ministro che lo comunica al consiglio dei ministri...

Un continuo allargarsi a macchia d'olio di un segreto che per alcuni va svelato e che per altri va invece nascosto ma che, intanto, preoccupa chi la prova non la vuole nemmeno leggere.

Un libro divertente, una scrittura semplice con frasi brevi, un'impostazione da thriller scandita all'inizio di ogni capitolo dal giorno e dall'ora. Non un libro indimenticabile ma non per questo poco gradevole. In un periodo in cui scalano le classifiche thriller teologici complessi molto pompati questo piccolo libro surreale non va sottovalutato.

Pubblicata su Ciao.it: 18/06/13
Pubblicata su Libri e Libretti: 20/10/13 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails